parallax background

Pulizia del viso: la miglior detersione naturale è quella fai da te.

Bon ton della nascita: cosa fare quando la tua amica ha appena partorito
10 maggio 2018
Il giardino dei tarocchi di Niki De Saint Phalle: un percorso magico nel cuore della Toscana.
10 maggio 2018

La pulizia del viso è un momento importante per la pelle, grazie a una buona detersione naturale infatti può ritrovare equilibrio dopo le continue aggressioni degli agenti esterni. La nostra cute infatti è quotidianamente soggetta alle fatiche dello stress, agli agenti atmosferici, al passare del tempo. Tutti elementi che le tolgono tonicità, luminosità e freschezza. Per ritrovare il giusto tono possiamo dedicarci a una pulizia del viso efficace e naturale, tutta fai da te.

Pulizia del viso fai da te: momenti e ingredienti

La pulizia del viso è fatta da alcuni momenti fondamentali: apertura dei pori, detersione, purificazione, chiusura dei pori, idratazione.

Per preparare il viso alla pulizia è necessario aprire i pori. Per farlo versate in una bacinella dell’acqua bollente e due cucchiai di bicarbonato. Poi mettete la faccia a contatto col vapore emanato dalla bacinella tenendo la testa coperta con un asciugamano in modo da veicolare il vapore sul viso. In questo modo aiuterete i pori ad aprirsi. In seconda battuta preparate uno scrub per la pelle – ma solo a patto che non abbiate infiammazioni o lesioni.

Se avete la pelle delicata utilizzate miele, bicarbonato e poca acqua in modo da ottenere una crema leggermente granulosa. Spalmatela sul viso e massaggiate con movimenti circolari: rimuoverete le cellule morte dalla pelle.

Se invece avete una pelle normale potete osare uno scrub leggermente più grintoso utilizzando miele, zucchero e limone.

La detersione viene fatta con una crema idratante. È possibile utilizzare anche olio di oliva se la pelle non è grassa, burro di cocco oppure dell’acqua di rose. Una volta massaggiato il prodotto risciacquiamolo per riattivare la circolazione.

La purificazione viene fatta con delle maschere viso: per la base utilizzate dello yogurt naturale e del miele, poi a seconda della pelle potete usare – camomilla e aloe se la pelle è infiammata, cetriolo e aloe per la pelle stressata, avocado per la pelle grassa.

Miscelate gli ingredienti, lasciate in posa una ventina di minuti e poi lavate tutto sotto abbondante acqua calda.

Infine, per chiudere i pori è possibile picchiettare del succo di limone, oppure un decotto di rosmarino o ancora una tisana di the verde o dell’aceto di mele. Hanno tutti un’ottima attività astringente.

Per l’idratazione è bene scegliere una crema adatta alla nostra tipologia di pelle che sappia ridarle tono e volume.

Va spalmata e massaggiata sulla cute con delicatezza. Come sempre meglio evitare il contorno occhi che va trattato coi giusti prodotti dedicati.

Voi avete una vostra beauty routine fai da te? Avete voglia di condividerla con noi?