parallax background

Frittelle di carnevale: una base dolce da cui cominciare.

10 maggio 2018
L’agnello di marzapane: un classico di Pasqua.
10 maggio 2018
I biscotti di San Valentino: il pensiero più dolce è in cucina.
10 maggio 2018

Le frittelle di carnevale sono un grande classico di questo periodo, e se ne trovano in golose varianti farcite di zabaione, crema pasticcera o cioccolato. Tutte partono dalla medesima base che si può fare anche con l’uvetta per avere un gusto un po’ più leggero e meno impegnativo, visto che i dolcetti sono già fritti.

Ecco qui quello che serve:

Farina 200gr

Zucchero 60 gr

1 uovo

Uvetta 90 gr

Rum bianco 1 cucchiaio

Vanillina 1 bustina

Latte 1 bicchiere temperatura ambiente

Lievito di birra 16 gr

Buccia grattugiata di un limone

Zucchero a velo

Olio per friggere

In una ciotola mettete a bagno l’uvetta per farla rigenerare insieme al cucchiaio di rum. Intanto fate sciogliere il lievito in un bicchiere di latte tiepido. In una terrina più grande mischiate farina, zucchero, vanillina, uovo e la buccia del limone. Amalgamate un ingrediente alla volta usando una frusta fino a ottenere un impasto morbido A questo punto scolate e strizzate l’uvetta e aggiungetela all’impasto.

Lasciate riposare il composto coperto con un canovaccio per un paio di ore in modo che il lievito si azioni.

Al termine dell’attesa fate scaldare in una padella l’olio da frittura, poi con un cucchiaino prendete una piccola quantità di impasto e fatela cadere nell’olio bollente. Farà un filo in caduta: è normale. È la forma tipica di questi dolci veneti che vengono generalmente chiamati “frittole”. Non mettete mai troppo impasto a friggere tutto assieme. Lasciate dorare le frittelle su entrambi i lati, poi scolatele con una schiumarola.

Lasciatele asciugare su della carta assorbente e servite tiepide spolverandole con un poco di zucchero a velo. Sono già golose così, ma se volete provare la versione farcita sarà sufficiente seguire la ricetta evitando l’amalgama dell’uvetta.

Semplice e goloso.

Voi avete una ricetta di carnevale preferita? Avete qualche trucco del mestiere per lasciare la frittura leggerissima?