parallax background

To do list di Natale per non arrivare stremati al 25 dicembre.

Il Make-Up di Natale: glitter o artic?
20 dicembre 2017
Il cammello di pasta sfoglia: il dolce dell’epifania.
20 dicembre 2017

Il Natale è alle porte e anche l’ansia da regalo giusto si fa via via più pressante. Se non volete ridurvi esattamente all’ultimo secondo è importante muoversi per tempo. Ma come fare a incastrare tutto? La strategia è importante per non arrivare col fiato corto e le to do list sono fatte apposta per farvi dormire sonni sereni. Preparate carta e penna e andiamo di elenco.

Prima i regali per i più piccoli

Diversamente da quanto si possa pensare, i giochi per i più piccoli diventano introvabili sotto data. È fondamentale acquistarli prima che la corsa al regalo svuoti le corsie dei reparti giocattoli. Ricordate che i più pubblicizzati sono i più desiderati. Affidatevi alla celebre letterina: se i figli non sono vostri fatevi suggerire un range di regali papabili. Ricordatevi che non vale acquistare “quello quasi uguale a”. Se hanno espresso un desiderio deve essere esattamente quello che vogliono ricevere.

Tempo stimato per non fallire nell’isola presa: circa 3 settimane. Potete anche portare dei regali in ritardo a qualcuno se Amazon non ve li consegna per tempo o se non siete stati fortunati: ma ricordatevi di preparare una giustificazione credibile del perché Babbo Natale ha sbagliato proprio quella consegna.

I doni di lavoro

È importante ringraziare chi durante l’anno ha collaborato con noi. Un pensiero per i clienti aiuta a mantenere saldi i rapporti. Qui di solito l’acquisto è cumulativo per tutti e piuttosto generico. Meglio farlo arrivare in ufficio un paio di giorni prima della chiusura perché ci possano ringraziare (e quindi confermare che la consegna sia andata a buon fine): chiudere l’anno con un cliente che chiama per ringraziare del dono è sempre positivo.

Tempo stimato per arrivare a regime di consegna: un mese prima di Natale; dovete considerare i tempi di consegna e i quantitativi.

 I regali per gli amici

Normale tirare in lungo per trovare davvero quello che può piacere. Il rischio, per tutti, è di finire a prendere tutto all’ultimo: la tentazione è tanta e la voglia di posticipare è dietro l’angolo. Meglio anticipare la pigrizia e anche qui fare liste di ciò che già avete in mente e di quello che ancora non sapete e che andrete a scovare con un po’ di fortuna.

Cercate i regali per temi: andate in centri che offrono molta varietà di contenuti, dai casalinghi agli oggetti curiosi e originali- questo vi permetterà di trovare anche quello che non immaginate.

Il regalo giusto di solito si trova dove non vi aspettate.

I regali enogastronomici.

Ecco, questi è davvero meglio lasciarli in fondo in modo da averli freschi, pronti e magari in confezioni regalo ricche di gadget. Si trovano facilmente e con una grande varietà, salvo fatto per quelli che vanno espressamente ordinati. Qui la timing la decide il negoziante per darvi esattamente il pack che desiderate.

Non ho idea!

Ecco, qui l’unica cosa che funziona è l’urgenza. Se non sapete davvero cosa regalare e ogni anno finisce così nonostante le to do list, pazienza. L’importante è pensarci e ricordarsi davvero di chi amate.

E non importa se la sciarpa che avete trovato non è esattamente della tonalità giusta o se un pensiero è davvero solo un pensiero: ricordarsi di chi stimate è il miglior augurio per Natale.

 

Avete già acquistato tutto? O siete gli irriducibili del regalo all’ultimo minuto?