parallax background

Stivali sopra il ginocchio: pazza per i cuissardes .

Correre col freddo: i benefici e i trucchi utili.
3 novembre 2017
5 trucchi Instagram per venire bene in foto.
30 novembre 2017

Gli stivali sopra il ginocchio sono un must have di quest’anno: comodi e sexy, si chiamano cuissardes e, se abbinati correttamente, stanno davvero bene a tutte

I cuissardes

Il termine cuissardes deriva dalla parola francese cuisse che significa coscia. Sono aderentissimi perché devono calzare alla perfezione sulla gamba senza afflosciarsi e senza fare difetto sulla parte bassa del collo del piede. Sfatiamo subito un mito: non è vero che stanno bene solo alle alte e magre- le cuissardes slanciano anche le più formose e valorizzano ogni silhouette. Se vi fa strano chiamarli così, potreste anche trovarli sotto il nome overknees boots perché salgono oltre il ginocchio. Per farla facile potete anche chiamarli stivaloni, ma fa un po’ pescatore di fiume…

Come indossare gli stivali alti

Gli stivali sopra il ginocchio stanno benissimo con la gamba nuda. Già da soli risolvono metà dell’outfit. Sopra potete mettere delle vaporose gonne di tulle se siete minute e bassine. Le alte possono optare per gonne morbide, magari di maglia. Perfetto quest’anno è l’abbinamento con abiti corti a sottoveste, leggerissimi e svolazzanti, con sopra un cardigan minimalista.

I cuissardes sono davvero poliedrici, potete anche indossare abiti lunghi che non lascino intravvedere la fine dello stivale.

Con i pantaloni skinny

Gli stivali sopra il ginocchio sono perfetti anche se indossati con i pantaloni: ottimi con quelli di finta pelle per un look aggressivo, oppure con i leggings e delle maglie a nascondere i fianchi. Sono perfetti anche coi jeans, ma a patto che siano skinny, altrimenti l’effetto pescatore è dietro l’angolo. Non importa che siano col tacco o bassi: comunque l’effetto sexy è assicurato in qualsiasi caso.

Cuissardes di tessuto o pelle?

Quest’anno è tornato molto il velluto colorato in toni molto accesi come il blu elettrico o il rosso carminio. Non sono semplicissimi da abbinare, ma sono molto divertenti. Ottimi per la sera e per le feste. La vernice è davvero osé, va abbinata con cura per chi può permettersi un look aggressivo. Nel dubbio, sdrammatizzate con qualcosa di romantico sopra. Quest’anno vanno anche le versioni glitter o con decori gioiello. Il nero classico, lucido o opaco, risolve sempre molto senza strafare. Il color camoscio è decisamente casual. Dipende come volete portarli.

Non abbiate paura di indossarli: sono davvero molto semplici da abbinare e soprattutto sono comodi!

Ne avete già un paio nella scarpiera? (Certo, ammesso che si riesca a farceli stare!)