parallax background

Make up: il fondotinta inclusivo per tutte le pelli.

Terme: dai monti al mare, un viaggio nel relax.
6 dicembre 2017
Non tutto il freddo vien per nuocere
9 dicembre 2017

Il make up e soprattutto il fondotinta è un alleato irrinunciabile al quale ormai siamo abituate: opacizza la pelle, minimizza i difetti della carnagione, rende il tono dell’incarnato più compatto e uniforme. È la base perfetta per ogni trucco.
In inverno soprattutto il fondotinta aiuta a ridare alla pelle quel tono che di solito col freddo si perde.
La parte fondamentale è trovare il make up giusto, o meglio: la tonalità precisa per la propria carnagione, assolutamente identica al colore della propria pelle.
Più facile a dirsi che a farsi perché non è sempre così semplice indovinare la giusta nuance: vuoi perché magari proviamo il trucco con le luci dei negozi e non sempre rispecchiano la realtà della luce naturale, o magari perché ne compriamo uno durante l’anno e ci aspettiamo che vada sempre bene in qualsiasi stagione, senza considerare che la nostra pelle cambia e così il nostro aspetto.

A questo si aggiunge anche un’altra difficoltà: spesso le case di cosmetici hanno un numero limitato di tonalità: capita di trovare il fondotinta un tono troppo chiaro o giusto un pochino troppo scuro… difficilissimo trovare quello perfetto per la nostra pelle. Ma ora qualcosa è cambiato.

Il trucco inclusivo per tutte le pelli.
All’inizio l’intuizione è arrivata da lontano, più precisamente dalla moda: nel 2013 Louboutin lancia una scarpa davvero nude look che si adatta perfettamente al colore della pelle di qualunque donna, non importa di che etnia sia; dalle svedesi bianchissime alle donne africane dalla pelle carbone, Nude Collection ha vestito la femminilità di qualsiasi paese.
Ci si è fermati qui? No, perché anche il mondo del make up ha recepito il messaggio e da qualche tempo si trova trucco inclusivo per tutte le carnagioni.

Ad accendere le luci della ribalta sul limite del make up e sulla necessità di avere dei toni di incarnato davvero per tutte è stata la cantante Rihanna, che a settembre di quest’anno ha lanciato sul mercato la sua linea di make up dal nome Fenty Beauty: una gamma di fondotinta da più di 40 referenze davvero per la pelle di ogni etnia. Da sempre attenta alle tematiche inclusive Rihanna è andata a colmare una lacuna che da troppo tempo divideva la femminilità nelle profumerie.
Ovviamente moltissimi marchi hanno seguito l’esempio e ora è più semplice trovare un make up adatto davvero a tutte le donne per un perfetto trucco nude look.

Ormai non ci sono più scuse: trovare il fondotinta perfetto è più facile.
Altro discorso è saperlo applicare perfettamente, ma di questo parleremo un’altra volta.

Voi come ve la cavate con la scelta del fondotinta? Anche voi avete tirato un sospiro di sollievo alla notizia che si sono moltiplicate le tonalità a disposizione?