parallax background

Le biblioteche più belle e antiche del mondo

Harley-Davidson, cavalcare una leggenda
Harley-Davidson, cavalcare una leggenda
13 settembre 2017
crumble di prugne
Crumble di Prugne [Ricetta]
21 settembre 2017

Leggere è un hobby bellissimo. È un viaggio meraviglioso, ti fa vivere mondi sconosciuti e fantasiosi. Io amo leggere e mi affascinano moltissimo le grandi biblioteche che contengono manoscritti antichi e perfettamente conservati. Per questo oggi vi parliamo delle biblioteche più belle e antiche del mondo!

Le biblioteche hanno un fascino senza tempo, attraggono chiunque, dai più grandi ai più piccoli. Alcune, sono così particolari e ben conservate nel tempo da avere sempre un grande pubblico di visitatori. L’atmosfera che si respira al loro interno ha un fascino speciale per i turisti di tutto il mondo. Li fa viaggiare con la fantasia al tempo degli antichi scrittori che si ritrovavano in quelle stanze alla ricerca di un’ispirazione.

Ma quali sono le biblioteche più belle e antiche del mondo? Ne abbiamo selezionate cinque, di cui due in Italia.

Biblioteca Angelica – Roma – Italia

Situata a pochi passi da Piazza Navona, questa biblioteca ha nel suo patrimonio artistico più di 2700 testi latini, greci e orientali assieme a ben oltre 24000 documenti sciolti, inoltre possiede più di 1000 incunaboli, 20000 cinquecentine, 10000 incisioni e carte geografiche.


La Biblioteca Angelica è anche luogo di riferimento per chiunque voglia studiare e comprendere a pieno il pensiero di Sant’Agostino. Fu aperta nel 1604 grazie al lascito del vescovo Angelo Rocca (da cui discende anche il nome) di una vasta raccolta libraria. Nei secoli, la Biblioteca Angelica ha visto numerose donazioni; tra le più importanti sono da segnalare quelli di Lucas Holste del 1661 e quella del 1919 dove si vede l’introduzione del catalogo della collezione di opere edite da Giambattista Bodoni.

Ad oggi è considerata insieme alla Ambrosiana di Milano e alla Bodleriana di Oxford come uno dei primi e più chiari esempi di biblioteca “pubblica”.

Le biblioteche più belle
Le biblioteche più belle

Biblioteca dei Girolamini – Napoli – Italia

Questa, tra le biblioteche più belle e antiche del mondo è anche la più antica di Napoli. Fu inaugurata nel 1586 ed è specializzata in filosofia, teologia cristiana, Chiesa cristiana in Europa, storia della Chiesa, musica sacra e storia d’Europa.

Il suo patrimonio artistico comprende circa 160000 volumi, tra questi possiamo trovare 157 stampati musicali, 5000 edizioni del ‘500, 120 incunaboli e oltre 10000 edizioni rare e di grande pregio.
Fa parte del complesso della Chiesa dei Girolamini ed era nota per l’assidua frequentazione di Giambattista Vico.

Le biblioteche più belle
Le biblioteche più belle

Admont Abbey Library – Admont – Austria

Facente parte del complesso dell’abbazia di Admont fu fondata nel 1776 per volontà dell’imperatrice Maria Teresa d’Austria. Decorata in pieno stile rococò è imponente, con i suoi 79 metri di lunghezza per 14 di larghezza può somigliare ad una cattedrale della cultura. Gli affreschi sul soffitto sono realizzati da Bartolomeo Altomonte e celebrano la scienza e la religione.

La biblioteca ha vissuto un lungo periodo di degrado a causa di un incendio prima e dall’occupazione nazista poi; è solo grazie alle opere di restauro finanziate dalla comunità europea che oggi la Biblioteca di Admont Abbay, è tornata agli antichi splendori.

Oggi contiene circa 180000 opere tra le quali ben oltre 1400 manoscritti risalenti al VII secolo e 530 incunaboli.

Le biblioteche più belle
Le biblioteche più belle

The Escorial Library – San Lorenzo de El Escorial – Madrid – Spagna

La Biblioteca di San Lorenzo de El Escorial è parte integrante del monastero madrileno. A pochi chilometri dalla capitale iberica, fu voluta espressamente da Re Filippo II. L’intento era quello di includere nella collezione, tutto il sapere del tempo.

Al suo interno è possibile trovare manoscritti greci, ebraici, e arabi (tra cui anche delle edizioni del Corano miniate datate X e XI secolo). Inoltre vi sono manoscritti medievali, incunaboli, cinquecentini, libri appartenenti a Carlo V e autografi di Santa Teresa d’Avila.

Dal punto di vista architettonico questa, tra le biblioteche più belle del mondo, è stata affrescata da Pellegrino Tibaldi e gli scaffali sono stati realizzati ed intagliati da artisti italiani.

Le biblioteche più belle
Le biblioteche più belle

Biblioteca Sainte-Geneviève – Parigi – Francia

La Biblioteca di Sainte-Geneviève si trova a Parigi, e con più precisione nel V arrondissement. È datata 1850 e i suoi canoni estetici e strutturali non erano ancora ben tracciati rispetto allo stile di quel periodo. Una vera innovazione tale da essere definita “a libera interpretazione”. L’impatto visivo tra l’interno e l’esterno fa vivere a pieno questa doppia anima della biblioteca.

La sua facciata è in pieno stile neo-rinascimentale italiano mentre, le pareti esterne sono caratterizzate dall’incisione dei nomi degli autori più importanti fino al tempo della sua realizzazione, i cui testi sono raccolti tra gli scaffali della stessa.

Molto particolare è la sala lettura, separata in due navate da una fila di colonne di ghisa che sostengono le arcate della copertura.

Le biblioteche più belle
Le biblioteche più belle

Queste sono solo alcune delle biblioteche più belle e antiche del mondo. Da non perdere anche la biblioteca di New York, la Trinity College Library di Dublino, la Biblioteca Nazionale di Praga e molte altre ancora. Voi ne conoscete altre? Scrivetemi!