parallax background

A New York con il baby

crumble di prugne
Crumble di Prugne [Ricetta]
21 settembre 2017
Night Routine
Night routine di bellezza
25 settembre 2017

Dear Barbara, alcuni tuoi amici vorrebbero fare una bella vacanza a New York, ma c’è un problema…

di Cesare ‘Pumpkin’ Zucca

Quante famiglie con bimbi desidererebbero visitare la Grande Mela ma temono che sia una meta troppo ‘adulta’per il loro baby. Genitori, preparate le valigie! New York offre un’infinità di indirizzi kids friendly: negozi, ristoranti, musei, scuole e punti di ritrovo specializzati nell’accogliere e intrattenere bambini e genitori.

A NEW YORK CON IL BABY

Pronti per l’itinerario con il baby?

Partiamo con lo shopping. Al 901 Av Of Americas vi aspetta il ‘temporary shop’ dei giochi Toys R Us. Una meta ideale per deliziare i genitori e far felice il baby? La spettacolare Grand Central Station (107 E 42 St) dovecon un tuffo nel passato e un occhio al futuro, Kidding around (anche al 60 West 15 St) rivisita i vecchi giocattoli di legno affiancati a nuovissimi giochi elettronici.

Nel cuore di Times Square, tuffatevi nel mondo dolce e colorato di M&M dove un sorprendente merchandising ha creato oggettistica e gadget ispirati a un semplice confettino di cioccolato.

E se il baby è una lei?

Non c’è dubbio, la meta sarà American Girl Place (609 Fifth Av) dove le bimbe diventeranno delle vere mamme e potranno‘adottare’ la propria bambola, darle ufficialmente il nome, vestirla, portarla dal parrucchiere e insieme a lei farsi fotografare per la copertina della rivista American Girl.

A NEW YORK CON IL BABY

Il baby vuol vestire alla moda?

Gap Kids e Old Navy Kids hanno negozi sparsi per tutta la città, mentre nell’East Village Cotton Bobs (123 E 7th) presenta creazioni di giovani stilisti. Da non perdere Giggle (451 W Broadway, 1033 Lexington Av, 325 Amsterdam Av, 120 Wooster St) che propone soluzioni intelligenti e prodotti esclusivi per i più piccoli.

A NEW YORK CON IL BABY
A NEW YORK CON IL BABY

“Mamma, mi porti al museo?”

Anche i musei gareggiano nell’accogliere, intrattenere e educare i bambini di tutte le età.

Al Natural History Museum (CPW/79 St) ha da poco debuttato lo spettacolare film Earthflight, che vi porterà sulle ali di mille volatili in un incredibile viaggio attorno al mondo. Pensate, filmato in 11 paesi e 4 continenti, ci sono voluti 4 anni per realizzarlo, il tutto commentato dalla splendida voce di Cate Blanchett. Il New York City Fire Museum (278 Spring St) organizza Safety Tour, una vera lezione sul fuoco e simulazione di incendio, dove un vigile newyorkese insegnerà le tecniche di salvataggio e come comportarsi comportarsi in caso di pericolo. Invito all’arte da parte del Children’s Museum of The Arts (103 Charlton St) che coinvolge i bambini in disinvolte classi di pittura, ceramica, scultura e musica. Il Children’s Museum of Manhattan (212 West 83 St) è un immenso asilo stile Disneyland con cinque piani di attrazioni, giochi educativi e passatempi intelligenti da Let’s Dance”, spazio interattivo dedicato a tutti i bambini che amano ballare, alla replica delle stazioni dei NYFD, dove i piccoli si improvvisavo vigili del fuoco.

newyork-col-baby
A NEW YORK CON IL BABY

“Mamma, ho fame!”

New York elenca un’infinità di ristoranti “kid friendly”. Tra i più rinomati Alice’s Tea Shop (102 West 73 St) ispirato a Alice nel paese delle meraviglie. Offre ottimi panini e un simpatico tè pomeridiano, proprio come quello della fiaba. Serendipity 3, dove ‘mamma’ Madonna portava la piccola Lourdes a mangiare il gelato (225 East 60).

A NEW YORK CON IL BABY

Dove “posteggiare” il baby per qualche ora?

Le classi Gymboree (1332 3rd Av, 240 W 73St) si occupano dei bambini dai 6 mesi ai 5 anni. È possibile iscrivere il baby a un ‘all day pass’ con classi di musica, arte e ginnastica, mentre Karma Kids Yoga (25 W 23 St) offre allegre classi di yoga disegnate per bambini dai sei mesi fino ai teenagers.

Una vacanza a Manhattan non è completa senza una visita a Central Park, sulla tradizionale carrozzella e i racconti (veri e falsi) delle leggende che popolano il parco più famoso del mondo. Sosta d’obbligo al Carousel, una giostra con bellissimi cavalli di legno che volteggiano accompagnati dalla musica festosa proveniente da un originale organo Wurlitzer, mentre nel Central Park Zoo il baby potrà incontrare più di 1.400 varietà di animali.

A NEW YORK CON IL BABY
A NEW YORK CON IL BABY

E se il piccolo preferisce rimanere a casa?

Presso quasi tutte le concierge degli alberghi vengono forniti contatti di agenzie di babysitter, alcune delle quali provvedono anche a portare giochi e passatempi.

Dear Barbara, a tutti i tuoi amici genitori…buona vacanza con il baby!
Big kiss from Pumpkin

Foto di Cesare ‘Pumpkin’ Zucca