parallax background

Nordic walking, tutti i benefici di una camminata

Leonardo Fioravanti: un italiano campione di surf
Leonardo Fioravanti: un italiano campione di surf
7 settembre 2017
ricotta al forno
Ricotta al forno [Ricetta]
11 settembre 2017

Praticare attività fisica durante il weekend è un ottimo modo per scaricare le energie accumulate durante la settimana. C’è chi preferisce la corsa e chi sceglie di andare nei parchi per praticare il nordic walking. Oggi ho scelto di parlarvi di questa disciplina che negli ultimi anni si è molto diffusa, specialmente nei parchi delle grandi città come Villa Pamphili a Roma o Parco Sempione a Milano.

Il nordic walking è una disciplina sportiva di fitness chiamata anche pole walking. Si pratica utilizzando dei bastoncini studiati appositamente per lo scopo che somigliano molto a quelli dello sci di fondo.

Il nordic walking non è una semplice camminata, richiede l’applicazione di una forza sui bastoncini ad ogni passo. Questo porta ad un incremento di circa il 46% del consumo di energia ed a un miglioramento della resistenza muscolare di quasi il 38%. In poche parole, l’utilizzo di due bastoni di metallo determinano il coinvolgimento di vari gruppi muscolari tra cui quelli del torace, i dorsali, i tricipiti, i bicipiti, le spalle, gli addominali e gli spinali.

Nordic walking, tutti i benefici di una camminata
Nordic walking, tutti i benefici di una camminata

La perfetta tecnica di questa particolare attività fisica è quella del passo alternato. Qualora venga effettuato correttamente, il movimento porta a numerosi benefici:

  • coordinazione alternata di braccia e gambe
  • ampiezza di movimento delle gambe e delle braccia
  • rilassamento delle spalle e decontrazione muscolare del movimento delle braccia
  • postura eretta
  • rullata del piede

Inoltre influisce positivamente su:

  • ipercolesterolemia
  • diabete di tipo 2
  • ipertensione arteriosa
  • rafforzamento delle ossa
  • prevenzione dell’osteoporosi
  • miglioramento dell’asma cronica
  • miglioramento della frequenza cardiaca a riposo
  • cura delle articolazioni

La disciplina del nordic walking è nata nel 1977 e in Italia è arrivata al successo intorno al 2013. È possibile praticarlo persino in mare, dentro l’acqua, dove il sale offre un’azione drenante sugli inestetismi della cellulite. Nella pratica di questa attività è fondamentale che il terreno abbia una pendenza minima del 3% e massima dell’8%.

Nordic walking, tutti i benefici di una camminata
Nordic walking, tutti i benefici di una camminata

Questa disciplina di fitness non presenta grandi controindicazioni, tuttavia è bene ricordare di consultare un medico prima di iniziare l’attività sportiva.

Quanti di voi praticano il nordic walking? Questo sport può essere un’ottima alternativa alla corsa e alla camminata con passo sostenuto. Un modo diverso per stare all’aria aperta e tenersi in forma con un’attività che coinvolge gran parte del vostro corpo.