parallax background

Walking in New York

Pasta alle melanzane
Pasta alle melanzane [Ricetta]
30 agosto 2017
Il perfetto hair look per l'ufficio
Il perfetto hair look per l’ufficio
5 settembre 2017

Dear Barbara,
per te che ami fare jogging ogni mattina…arriva l’appuntamento con la spettacolare New York City Marathon. Camminare fa bene!

di Cesare ‘Pumpkin’ Zucca

Il 5 novembre New York ospiterà migliaia di road runners provenienti da tutto il mondo per vivere insieme la 57esima edizione della spettacolare maratona newyorkese. Camminare fa bene!

Brucia le calorie e consuma gli zuccheri, giova alla circolazione arteriosa, previene sovrappeso, diabete e osteoporosi. Stimola il tono del muscolo cardiaco e migliora la funzione respiratoria. Camminare giova non solo al fisico, ma anche alla mente, infatti esalta l’indipendenza, spezza la quotidianità e sopratutto combatte lo stress che a New York, ti assicuro, non manca…

Camminare in compagnia distrae e accomuna, come nel caso degli innumerevoli tour di gruppo, organizzati allo scopo di giovare alla salute, far conoscere la città e favorire nuove conoscenze. Tra tutti il walkingtoursmanhattan.com che ricama il percorso con mini soste gastronomiche alla scoperta della cucina locale.

Ecco i miei itinerari preferiti.

Nel West Village

Un itinerario romantico tappezzato dalle villette in stile francese di Horatio Street. Concediamoci uno strappo alla dieta con la pasticceria del delizioso Café Angelique (68, Bleeker St). Adesso però bisogna consumare le calorie, quindi via di corsa lungo la Hudson St. Li’ attraverseremo un paradiso nascosto: il giardino Saint Luke’s a Barrow Street, una viuzza che sembra uscita da una favola di Dickens. Si continua sui Piers, i vecchi attracchi, da cui si scorge la Statua della Libertà e si prosegue fino a tuffarsi nell’atmosfera bucolica del Nelson Rockefeller Park.

Walking in New York
Walking in New York

Il più tradizionale

Central Park. La partenza ideale è la 72/CPW per finire sulla 82esima al Museo di Storia Naturale. Più avanti Strawberry Fields con il mosaico “Imagine” dedicato a John Lennon, meta di fans, musica e monetine. Pausa a bordo del lago per uno shake organico alla Boathouse o un giro in barca… su autentiche gondole veneziane.

In due si cammina meglio…

Specie se il partner è il migliore compagno del mondo: il cane. L’itinerario preferito dagli amici a quattro zampe inizia nel Riverside Park (122 Riverside Drive) mentre quelli che abitano lontano arrivano in macchina o addirittura con i taxi specializzati della Canine Cab Company. Lungo il fiume, si snoda il suggestivo Cheery Walk dalla 100 alla 125, la strada più popolare di Harlem, dove troverete fantastiche t-shirt hip-hop a pochi dollari.

Walking in New York
Walking in New York

Trendy walk.

La camminata più “in” è sulla High Lane, la ex linea ferroviaria. È lunga circa due chilometri, dalla trendissima zona Meat Packing fino alla 34th St. Lungo il percorso scoprirete giardini botanici, piante selvagge, zone relax, gastronomia, arte, spettacoli e il nuovo Whitney Museum disegnato da Renzo Piano.

Walking in New York
Walking in New York

E per i “notturni”?

Si parte da South St. Seaport, dove sfavilla la vista spettacolare del Brooklyn Bridge illuminato. Passata Dover Street, ecco i sapori e gli aromi di Chinatown, i dolci della White Swan Bakery (88 E. Broadway) e il 169 Bar (169 E. Broadway) con musica dal vivo. Ottima idea: un massaggio ai piedi da Foot Heaven (16 Pell St) aperto fino tarda notte. Gran finale con la spettacolare visione notturna del NY Stock Exchange (11 Wall St).

Camminare è anche messaggio di speranza. Lo dimostrano NY Aids Walk, maratona benefica in favore dei malati di Aids e Avon Walk, impegnata nella lotta contro il cancro al seno.

Dear Barbara, tanti itinerari da sperimentare nel tuo prossimo viaggio nella Grande Mela.
Big kiss from Pumpkin

Foto di Cesare ’Pumpkin’ Zucca