parallax background

Cipolle: tutti i benefici per il corpo

cibi anti caldo
Cibi anti caldo: combatterlo con gusto
20 giugno 2017
Proteggere i capelli dal sole: consigli utili
Proteggere i capelli dal sole: consigli utili
24 giugno 2017

Mi diletto spesso a cucinare, soprattutto quando mi cimento nelle preparazioni più tradizionali. Tra gli ingredienti che utilizzo maggiormente non possono certo mancare le cipolle. Sapete che sono ricche di sostanze nutritive?

Le cipolle appartengono alla famiglia delle liliaceae (nome latino della pianta): prodotti utilissimi in cucina e dalle ricche proprietà nutrizionali e terapeutiche. Sono tra le più antiche specie di bulbi, vengono coltivate in ogni parte del mondo. La parte commestibile è quella centrale, della quale si mangiano i diversi strati detti anche “tuniche”.  Sono ideali per completare ricette semplici, sia cotte che crude, per preparare dei fantastici soffritti ed esaltare il gusto dei nostri piatti. Oltre all’utilizzo nelle minestre, zuppe e carni, le ritroviamo in tutti i piatti nazionali ed internazionali.

Le cipolle sono tra gli ingredienti più amati anche nelle cucine sofisticate di grandi chef stellati. Infatti è tra gli aromi più comuni e si presta alle tantissime trasformazioni culinarie della materia.

cipolle: tutti i benefici

Le numerose varietà di queste piante si distinguono per il colore, la forma del bulbo e dalla forma delle tuniche. Anche il sapore cambia a seconda delle qualità. Le cipolle sono piante erbacee che in teoria crescono in natura ogni due anni. Ma grazie alle innovative tecniche agricole, e grazie al fatto che i bulbi non temono climi diversi, oggi è possibile averle a disposizione in ogni periodo dell’anno.

Ricco di potassio, fosforo, vitamina C, acido folico e vitamina b6, è un alimento completo che anche da cotto non perde nessuna delle sue sostanze nutritive. Inoltre contiene alti livelli di flavonoidi e glucochinina, ed è ipocalorico. Infatti circa 100 grammi di cipolle forniscono solamente 38 kilocalorie.

Quali sono le diverse caratteristiche delle cipolle? 

Per classificare le numerose varietà di cipolle, vengono utilizzate le sue caratteristiche organolettiche. Per esempio il colore, che può variare dal bianco al porpora, è indicatore della qualità, insieme alla dimensione e il gusto, che cambiano a seconda della specie. La cipolla bianca è generalmente estiva, come quella precoce di Barletta, la Maggiaiola, la bianca di giugno e anche la cipolla argentea di Nocera. Variano con colori più dorati le cipolle tardive, quelle che crescono in climi più rigidi tipici dell’autunno. Tra le più note ci sono quelle di Parma e di Tropea, con cui di solito si preparano marmellate o composte veramente gustose.

cipolle: tutti i benefici

Come consumare i germogli delle cipolle?

 La cipolla non ha alcun limite all’utilizzo in cucina, infatti è possibile consumare anche i suoi germogli. Anch’essi ricchi di sostanze nutritive con un basso apporto calorico, sono l’ideale per un pasto fresco o per guarnire insalate di pasta e riso. Se non vengono consumati subito, possono essere conservati all’interno di un contenitore ben coperto, per alcuni giorni, in frigorifero. Attenzione che questo vale solo per i germogli, invece per quanto riguarda le cipolle, la loro conservazione è ben diversa perché richiedono poca luce e assenza di umidità. Evitate quindi di metterle in frigorifero!

La cipolla ci rende belli…

Questa erbacea non è solamente buona e salutare, ma viene anche impiegata in numerose preparazioni cosmetiche. Sono infatti note le sue proprietà antibatteriche e purificanti. In caso di acne è molto utile: tagliando semplicemente una fetta, la si può applicare direttamente sulle parti interessate in maniera costante, ricevendone un’azione purificante e di aiuto per gli inestetismi dovuti alle cicatrici. Stesso procedimento utile anche in caso di punture d’insetto! La cosa importante è di non applicare mai su escoriazioni, oppure ferite aperte.

 Se invece il vostro problema sono le smagliature, dovute a cali repentini di peso, sbalzi ormonali o qualità della pelle, la cipolla tritata è una buona alleata. Questo è dovuto alla proprietà cicatrizzante del bulbo, che viene anche utilizzato per la preparazione di creme mediche ed omeopatiche. Per creare un perfetto impacco di bellezza, dovete tritare finemente le cipolle e aggiungere dell’olio di mandorle dolci. Applicate sulla parte interessata per qualche minuto e risciacquate accuratamente. Per le donne che vogliono ottenere velocemente dei capelli belli e lucenti, basterà creare una maschera per capelli a base di cipolla tritata e yogurt bianco. Lasciatela in posa per circa 10 minuti prima di risciacquare, l’effetto sarà sbalorditivo!

Mi hanno sorpresa i tantissimi utilizzi alternativi della cipolla, che ho provato negli anni. Dalla cucina alla cura della bellezza, fino agli effetti benefici per la salute tramandati dall’antichità e ancora molto efficaci. Voi ne conoscete altri?